Mentre i lavori procedono a ritmo serrato, continuano le iniziative di Epass Onlus per raccogliere fondi per il Poliambulatorio Il buon Samaritano.

Il prossimo appuntamento è domenica 24 giugno a partire dalle 19.30 presso il Memory Resort: è l’Aperitivo che fa la differenza. “Bella location e la musica degli Special Needs. Una serata – dicono gli organizzatori – allo stesso tempo di spensieratezza e impegno per il prossimo, un calcio all’indifferenza per sostenere un’iniziativa che cambierà il futuro di molti cittadini”.

Il Poliambulatorio Il Buon Samaritano è un progetto di Epass Onlus, realtà impegnata da oltre 40 anni nell’erogazione di servizi alla persona in ambito psicologico, sociale, sanitario e culturale. L’Epass conta di consegnare presto alla città e ai cittadini il Poliambulatorio: una struttura guidata da un team di medici, infermieri, professionisti e decine di volontari che a vario titolo hanno accettato di donare tempo e competenze per il bene del prossimo.

La nuova struttura, che vedrà la luce nei locali di piazza Carlo Alberto Dalla Chiesa 12, erogherà prestazioni gratuite ai cosiddetti “nuovi poveri”, agli immigrati senza permesso di soggiorno, a persone senza fissa dimora e a chiunque viva in una condizione di esclusione o di marginalità sociale.

“Il nostro obiettivo – le parole di Luigi De Pinto, presidente di Epass – è tanto semplice quanto ambizioso: dare la possibilità di curarsi a tutte quelle persone che per un motivo o per un altro non riescono a farlo. Ci siamo quasi, ma c’è bisogno di un piccolo aiuto da parte di tutti”.

Poliambulatorio Il buon Samaritano, domenica 24 giugno iniziativa per raccogliere fondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *